logo pubblica assistenza

Scheda " tossine "


immagine argomento Per tossina si intende una sostanza prodotta da un organismo animale, vegetale o microbico che è dannosa per alcune specie.
Una biotossina è un veleno prodotto dall'attività metabolica di alcuni esseri viventi, come i batteri.
Le tossine prodotte dai funghi sono chiamate micotossine.

Tossine dannose per l'essere umano
La presenza nel sangue umano di tossine prende il nome di tossinemia o tossiemia e dà quadri clinici e prognostici differenti. Ricordiamo alcune delle tossine più pericolose per l'organismo:
- Micotossine
- Tossina ofidica
- Tossina batterica
- Tossina colerica
- Tossina difterica
- Tossina della pertosse
- Tossina botulinica
- Tossina tetanica
- Tossina streptococcica
- Tossina stafilococcica


Le tossine agiscono con meccanismi diversi:
- neurotossico (neurotossina) quando agiscono direttamente sul neurone o sulle sinapsi in senso inibente e quindi determinante paralisi o stimolante con effetti convulsivi, come accade per il tetano. - emotossico quando agiscono sul sangue determinando la distruzione di alcuni elementi figurati come i globuli rossi o alterando i sistemi di coagulazione del sangue. - citotossico quando l'azione è rivolta direttamente alla cellula.

Le tossine possono essere suddivise in due gruppi:
- le esotossine, che il germe espelle al di fuori (greco ἐξω- éxō- "fuori") della propria struttura per immetterle nell'ambiente,
- mentre le endotossine (greco ἔνδο- éndo- "dentro") rimangono all'interno del corpo batterico fino al suo dissolvimento in seguito all'invecchiamento o alla morte.


Informazioni da: (desunto da " Wikipedia ")


Le schede contengono informazioni riguardanti la salute, la forma fisica, l'ambito medico e vari tipi di trattamenti medici riservati esclusivamente all'uso sull'uomo.
Queste informazioni rappresentano soltanto un suggerimento e non intendono sostituire il consiglio del medico o del farmacista.
Le informazioni contenute nelle schede non devono essere usate per diagnosticare alcuna patologia o disturbo fisico ne' per prescrivere o utilizzare eventuali farmaci.
E' opportuno consultare preventivamente sempre un medico o un farmacista.
Le informazioni sono desunte da varie fonti presenti su internet per facilitare il visitatore.