logo pubblica assistenza

SCHEDA LEUCOCITI ( Globuli bianchi)


I leucociti, (globuli bianchi) sono delle cellule del corpo umano la cui funzione principale nell'organismo e' adibita alla difesa dai microrganismi patogeni e corpi estranei.
Esistono tre tipi di globuli bianchi che a loro volta sono suddivisi in sottogruppi ed ognuno ha una funzione di difesa.
Quando si e' davanti a un loro aumento nel sangue o nelle urine, di ogni gruppo di leucociti, e' una spia di malattie differenti in corso e che ne provocano l'innalzamento come difesa dell'organismo. formula leucocitaria

Il conteggio dei leucociti avviene attraverso una normale analisi del sangue.
Il loro numero puo' variare a seconda dell'eta', del sesso, dello stato del salute del soggetto.
Solitamente la media e' di 7000 globuli bianchi per millimetro cubo di sangue, mentre nelle urine sono di 5-10 leucociti per millilitro di urina.




Un basso numero di globuli bianchi, o leucopenia, è una diminuzione del numero di delle cellule che combattono le malattie (leucociti) che circolano nel sangue.
La soglia può variare leggermente da un laboratorio all'altro, ma è bene sapere che alcune persone perfettamente sane vivono con un valore di leucociti che più basso di quello di riferimento.
Da un punto di vista generale le cause possono essere numerose:
  • infezioni virali che interferiscono temporaneamente con la funzione del midollo osseo,
  • patologie congenite caratterizzate da ridotta funzionalità del midollo osseo,
  • cancro o altre malattie che colpiscono il midollo osseo,
  • malattie autoimmuni in grado di distruggere i leucotici o le cellule del midollo osseo,
  • infezioni molto severe che consumano i globuli bianchi del sangue più velocemente di quanto possano essere prodotti,
  • farmaci.
Qualunque sia la causa un valore cronicamente molto basso rende vulnerabili alle infezioni, è quindi importante valutare con il medico come proteggersi, per esempio è utile:
  • lavarsi sempre le mani accuratamente,
  • indossare una mascherina su bocca e naso,
  • evitarere chiunque sia colpito da una malattia da raffreddamento od altro.
La situazione più frequente prevede la diminuzione del numero di neutrofili (neutropenia).
Info desunte da www.valorinormali