logo pubblica assistenza

SCHEDA  IPOGLICEMIA.




Definizione di IPOGLICEMIA
Ipoglicemia Consiste in un abbassamento dei valori di zucchero nel sangue per ragioni organiche o esterne

La presenza di glucosio nel sangue garantisce una fonte di energia "pronta" per tutti i tessuti dell'organismo; la quantita' di glucosio disponibile varia nell'arco della giornata in funzione della quantita' introdotta con i pasti, del suo consumo (per es. in funzione dell'attivita' fisica) e delle riserve presenti (soprattutto il glicogeno epatico).
La misurazione della glicemia, con un prelievo di sangue o con la semplice puntura di un dito, permette di valutare la quantita' di glucosio disponibile in quel momento per l'organismo.
I valori normali di glicemia variano a seconda dell'eta', si parla comunque di ipoglicemia in presenza di valori inferiori a 50 mg/dl. Ipoglicemia
L'organo piu' colpito dall'ipoglicemia e' il cervello che puo' sviluppare un danno dopo 6 ore circa di ipoglicemia profonda.









Le schede contengono informazioni riguardanti la salute, la forma fisica, l'ambito medico e vari tipi di trattamenti medici riservati esclusivamente all'uso sull'uomo.
Queste informazioni rappresentano soltanto un suggerimento e non intendono sostituire il consiglio del medico o del farmacista.
Le informazioni contenute nelle schede non devono essere usate per diagnosticare alcuna patologia o disturbo fisico ne' per prescrivere o utilizzare eventuali farmaci.
E' opportuno consultare preventivamente sempre un medico o un farmacista.
Le informazioni sono desunte da varie fonti presenti su internet per facilitare il visitatore