logo pubblica assistenza

Scheda " fibroma "



immagine argomento Il termine fibroma, in medicina, indica una varietà di tumori benigni, ognuno con le sue specificità, che colpiscono un tessuto connettivo fibroso.

Dubbi sono i fattori alla base della loro comparsa, un ruolo fondamentale giocherebbe la predisposizione genetica, ma anche alcuni fattori come sforzo fisico e alta temperatura climatica.

Un fibroma si può presentare in conformazione nodulare o poliposa. Un fibroma può colpire praticamente qualsiasi organo, la crescita è di norma lenta e il rischio di evoluzione in forme maligne è solitamente basso. Non sono contagiosi.

In realtà le caratteristiche dei fibromi così come la loro pericolosità variano notevolmente a seconda della sede e del tessuto di origine, che influisce sulla composizione della neoplasia e sulla sua attività.

La nozione generale di fibroma è di conseguenza troppo generale e scientificamente poco utile.
Per questo motivo a seconda del tessuto connettivo colpito e quindi delle sue peculiarità istologiche la neoplasia assume denominazioni diverse.
Si distinguono fibromi molli e fibromi duri:
- i primi presentano cellule numerose, con scarse atipie;
- nei secondi la componente cellulare è ridotta e prevalgono le fibre.

I vasi sono per lo più compressi dalla massa proliferante e l'ischemia prodotta è probabilmente responsabile di una parte delle lesioni di natura regressiva, presenti specialmente nei fibromi duri; nei fibromi molli, la compressione sui vasi è minore.

Vengono trattati, quando non molto importanti, con la crioterapia.
Se invece hanno dimensioni rilevanti è necessaria l'asportazione chirurgica.

Tale rimozione però è richiesta talvolta anche solo per poterne accertare la natura benigna con sicurezza o nei casi in cui l'azione compressiva o deformante della massa rappresenta comunque un rischio rilevante.



Informazioni da: (desunto da " Wikipedia ")


Le schede contengono informazioni riguardanti la salute, la forma fisica, l'ambito medico e vari tipi di trattamenti medici riservati esclusivamente all'uso sull'uomo.
Queste informazioni rappresentano soltanto un suggerimento e non intendono sostituire il consiglio del medico o del farmacista.
Le informazioni contenute nelle schede non devono essere usate per diagnosticare alcuna patologia o disturbo fisico ne' per prescrivere o utilizzare eventuali farmaci.
E' opportuno consultare preventivamente sempre un medico o un farmacista.
Le informazioni sono desunte da varie fonti presenti su internet per facilitare il visitatore.