logo pubblica assistenza

SCHEDA   " EMATEMESI "




Emissione, con il vomito, di sangue fresco di color rosso, o di sangue che ha subito l'azione digestiva dei succhi gastrici, diventando di colore nerastro.

Le cause piu' comuni di ematemesi sono l'ulcera gastrica o duodenale e la cirrosi epatica.

Ematemesi Nel primo caso l'emorragia e' dovuta alla erosione di rami vasali di un certo calibro da parte del processo ulcerativo nel secondo alla rottura di varici dell'esofago e dello stomaco che si formano in conseguenza dell'aumento della pressione sanguigna nel circolo portale.
Altre cause possono essere il cancro dello stomaco, gastriti acute e gravi, l'infarto intestinale ecc.

L'ematemesi e' un sintomo grave, che richiede una terapia di urgenza (riposo, borsa di ghiaccio sull'addome, iniezioni di farmaci emostatici, evitare ogni introduzione di cibo e, nei casi piu' gravi, trasfusioni di sangue o intervento chirurgico).
Le emorragie dovute a rottura di varici esofagee possono venire arrestate mediante l'introduzione di una particolare sonda (sonda di Blackmore) munita di due palloncini uno dei quali viene gonfiato nello stomaco e l'altro nell'esofago.

Le schede contengono informazioni riguardanti la salute, la forma fisica, l'ambito medico e vari tipi di trattamenti medici riservati esclusivamente all'uso sull'uomo.
Queste informazioni rappresentano soltanto un suggerimento e non intendono sostituire il consiglio del medico o del farmacista.
Le informazioni contenute nelle schede non devono essere usate per diagnosticare alcuna patologia o disturbo fisico ne' per prescrivere o utilizzare eventuali farmaci.
E' opportuno consultare preventivamente sempre un medico o un farmacista.
Le informazioni sono desunte da varie fonti presenti su internet per facilitare il visitatore