logo pubblica assistenza

Scheda " ASCESSO "


Definizione di: ASCESSO


Cliccare sull'immagine per ingradire

ascesso

Un ascesso è un’infezione localizzata contraddistinta dalla presenza di pus in qualsiasi parte del corpo.
L’ascesso può formarsi esternamente o internamente e può iniziare in seguito ad una diminuita resistenza alle infezioni, a contaminazione batterica o a ferite.
I sintomi di un ascesso comprendono sensibilità e gonfiore della parte infetta, febbre e brividi.
L’ascesso può essere causato da una digestione troppo lenta e da un’evacuazione insufficiente.

Cliccare sull'immagine per ingradire

ascesso Per curare l’infezione si possono usare gli antibiotici, ma in casi gravi è necessario l’intervento chirurgico.
Alcune sostanze nutritive possono migliorare i sintomi; tra queste raccomandiamo lo zinco e la vitamina A.

Poiché gli antibiotici usati durante il trattamento possono interferire con l’assorbimento delle vitamine B, può rendersi necessaria una integrazione di vitamine del complesso B.

La febbre aumenta il fabbisogno calorico.

Si consiglia l’assunzione di vitamine A, C ed E ed un aumento dei liquidi.
Anche una dieta adeguata può essere d’aiuto.
In caso di ascesso bisognerebbe aumentare il consumo di frutta e verdura fresca ed evitare i cibi grassi, le uova e i derivati del latte, la carne, i carboidrati raffinati e i dolci.

Le erbe indicate in questo caso sono; l’echinacea, il tarassaco, la violetta, la margherita dei prati e la Coptis trifolia. In aromaterapia il rimedio è l’olio dell’albero del tè (melaleuca).
I rimedi omeopatici sono Belladonna 6 C e Hepar sulphuris 6 C.

(Testo desunto da "laleva.cc/almanacco/ascesso")

Le schede contengono informazioni riguardanti la salute, la forma fisica, l'ambito medico e vari tipi di trattamenti medici riservati esclusivamente all'uso sull'uomo.
Queste informazioni rappresentano soltanto un suggerimento e non intendono sostituire il consiglio del medico o del farmacista.
Le informazioni contenute nelle schede non devono essere usate per diagnosticare alcuna patologia o disturbo fisico ne' per prescrivere o utilizzare eventuali farmaci.
E' opportuno consultare preventivamente sempre un medico o un farmacista.
Le informazioni sono desunte da varie fonti presenti su internet per facilitare il visitatore