logo pubblica assistenza

Scheda " Pallone AMBU "


Definizione di : A M B U


Cliccare sull'immagine per ingradire

aritmie

Il pallone autoespandibile, comunemente conosciuto come pallone di AMBU (Auxiliary Manual Breathing Unit) o solamente AMBU, dal nome dell'azienda danese che lo ha creato e commercializzato fin dal 1956, è lo strumento utilizzato dai soccorritori per il supporto dell'attività respiratoria e come manovra nella respirazione durante il massaggio cardiaco e l'uso del defibrillatore.

Il pallone autoespandibile "AMBU" viene utilizzato per fornire un supporto ventilatorio manuale a quei pazienti che, per un motivo o per l'altro, presentano una ventilazione polmonare insufficiente.
La conoscenza di tale presidio avanzato e del modo corretto di utilizzarlo è indispensabile per i professionisti sanitari che vogliono erogare un supporto efficacie e prevenire l'insorgenza di danni importanti al paziente.
Utilizzato anche sulle ambulanze in emergenza 118, dal Soccorritore, nei casi di arrresto cardiaco o qualsiasi altra situazione con la respirazione compromessa.

I palloni "AMBU" sono composti da un'unità comprimibile (il pallone autoespandibile) alle cui estremità sono poste due valvole unidirezionali: una permette l'ingresso dell'aria all'interno del pallone, l'altra convoglia l'aria verso l'esterno, evitando il fenomeno di rebreathing (inalazione dell'aria espirata).
All'estremità prossimale, i palloni AMBU sono dotati di un raccordo universale (da 15 mm) per la connessione alle maschere, ai tubi endotracheali, agli HME filters, ai catheter mount ed alle cannule tracheostomiche.
L'O2, (ossigeno) le cui concentrazioni dipendono dalla fonte usata e dalla presenza o meno di reservoir, può essere collegato al connettore situato nella porzione distale del pallone.

(Testo desunto da "Nurse Times" e "Wikipedia")



Le schede contengono informazioni riguardanti la salute, la forma fisica, l'ambito medico e vari tipi di trattamenti medici riservati esclusivamente all'uso sull'uomo.
Queste informazioni rappresentano soltanto un suggerimento e non intendono sostituire il consiglio del medico o del farmacista.
Le informazioni contenute nelle schede non devono essere usate per diagnosticare alcuna patologia o disturbo fisico ne' per prescrivere o utilizzare eventuali farmaci.
E' opportuno consultare preventivamente sempre un medico o un farmacista.
Le informazioni sono desunte da varie fonti presenti su internet per facilitare il visitatore






Torna all'inizio