logo pubblica assistenza

PROCEDURA CORRETTA DI CHIAMATA 118 EMERGENZA


Ogni qualvolta necessiti la chiamata al 118 è importante seguire alcuni consigli, per agevolare al meglio l'intervento.
Prima di chiamare, occorre sempre raccogliere preziose informazioni per poterle fornire all'operatore della Centrale Operativa.
Non e' una perdita di tempo, anzi si e' in grado di migliorare l'insieme dell'intervento.

1° - Fornire con calma e precisione:
Nome e cognome di chi chiama,
indirizzo, numero civico, nome del paese o città,
un recapito telefonico ( si è subito richiamati dalla centrale), oppure se si e' in strada, dare indicazioni precise per il reperimento ( eventuali riferimenti, quali stazioni di servizio, luoghi pubblici, ecc, ecc )

2° - Informazioni concise dell'accaduto:
se trauma, o problema medico, dando le seguenti informazioni:
condizioni e numero delle persone da soccorrere;
età e sesso dell'infortunato (neonato, bambino, adulto, donna in gravidanza);
stato di coscienza ( se risponde, o no ),
se respira o no,
se presenta emorragie o no. ( pertanto accertarsi prima di chiamare)
indirizzo completo e località;
punti di riferimento ben individuabili (incroci, negozi, ecc.);
numero di telefono da cui si chiama.
Al termine della conversazione riagganciate bene il telefono e tenetelo libero per eventuali comunicazioni. Assicuratevi che le vie di accesso al luogo in cui è presente il malato o l’infortunato siano libere da ostacoli e ben illuminate.

3° - Mantenete la calma
Rispondete chiaramente alle richieste dell’operatore della Centrale operativa:
Questa " intervista" serve per determinare quale mezzo inviare immediatamente, in base alle informazioni fornite da chi effettua la chiamata. (se inviare contemporaneamente anche un medico, o Vigili del fuoco, o altri supporti necessari).

4° - Ascoltare bene l'operatore:
Fare tutto quello che viene detto in attesa del mezzo di soccorso.

In strada
Telefonate al 118. In alternativa potete chiamare la Polizia di Stato al 113 o i Carabinieri al 112. In caso di incidente stradale mantenete la calma:
fermatevi a non meno di 10 metri di distanza, lasciando lo spazio necessario ai mezzi di soccorso;
spegnete il motore e azionate il lampeggio d’emergenza;
segnalate l’incidente agli altri automobilisti in arrivo e mettete il triangolo rosso ad almeno 50 metri;
i feriti a bordo dei veicoli o sulla strada non devono essere rimossi se non in caso di pericolo d’incendio, e, se possibile devono essere coperti e rassicurati;
non date da bere;
non fumate;
chiamate o fate chiamare il 118 da un qualsiasi telefono, in autostrada dalle colonnine di servizio, per radio tramite un camionista.

Quando telefonate indicate sempre:
numero o nome della strada;
distanza approssimativa dalla città o dal centro abitato;
i punti di riferimento più vicini;
quanti feriti e quanti mezzi sono coinvolti;
quanti feriti sono imprigionati;
circostanze ambientali (presenza di benzina e/o sostanze tossiche, nebbia, ghiaccio, ecc.).

Essere precisi e concisi si guadagna tempo
Ricordate che una richiesta corretta può salvare una vita.
Non occorre raccontare la storia dell'accaduto.